Insetti Mangia Plastica

Merito della ricercatrice italiana Federica Bertocchini una scoperta di grande interesse. La studiosa, che lavora in Spagna, presso l’Istituto di biomedicina e biotecnologia, assieme ai suoi colleghi, ha scoperto, quasi per caso, la capacità di alcune larve di insetto di digerire la plastica.La Bertocchini, che è anche allevatrice di api, nel pulire le arnie infestate dalle larve di insetti ha visto che questi insetti bucavano la plastica e proliferavano. Oggetto di questo processo di degradazione della plastica è la camola del miele o la tarma della cera. Questi insetti si cibano della cera presente negli alveari. L’interessante scoperta è stata pubblicata sulla rivista Current. Le larve sono oltre che di cera si cibano anche di plastica, soprattutto di polietilene, utilizzato per le buste della spesa, per le pellicole alimentari e i tappi per le bottiglie. Ci sono altri insetti mangia plastica in natura ma il verme la G.Mellonella risulta avere una capacità di degradazione della plastica superiore a tutti gli altri insetti plasticofagi. Gli studi continuano per verificare tutte le possibilità di questa scoperta che sarebbe di prima grandezza per la salute dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *