Promesse Mancate

Si vive in un tempo di bugie sociali quotidiane, che non hanno più nemmeno la parvenza di promesse.

 

Sono maschere grottesche, che con il nostro futuro di essere umani non hanno niente a che fare.

 

Il cabaret dei politici ci fa ormai ridere: facce impostate, mascelle forti, belle donne e vecchi marpioni e burattinai.

 

L’Amore, anche nelle promesse non mantenute, rimane l’inganno più puro, molto spesso protettivo.

 

Diventa bello credere anche a qualcosa che non accadrà mai. Che molte volte sai già che non accadrà mai.

 

Tutti i “Ti Amo” senza fatti a seguire, hanno creato pozzanghere di fango, in cui vale la pena provare a giocarci dentro, come Lynch con il suo amico.  Sotto un grande albero.

 

Sporcarsi di Amore non mantenuto nei fatti è comunque crederci, sperare, attività di pensiero, che occupa molto tempo della nostra vita. Quindi è vita.

 

Dal primo momento che il tuo Amore ti dice “Ti Prometto” entri nello scintillio che schiocca nelle fiamme nel camino che ti si è acceso dentro.

 

La doccia gelata dei rinvii, dei tempi morti, “dell’aspettare il momento giusto” e alla fine della resa, non deve affossarti.

 

Sono le braci spente del fuoco con cui ti sei scaldato senza capire. Senza voler capire. Facendo finta di non capire.

 

Ma ti sei scaldato per un po’ e vai avanti alla ricerca di tronchi di legno da bruciare per scaldarti ancora

 

Meglio bruciare continuamente che depositarsi neutri in un’urna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *